mercoledì 1 aprile 2020

Mentre #iorestoacasa il Comune taglia anche gli alberi

Nonostante la pandemia, nonostante il fermo di tutte le attività non essenziali, nonostante il DIVIETO esplicito imposto alla gestione del verde (vedi il comunicato della Regione) la DISTRUZIONE DEL VERDE vigevanese non si ferma.

 

Dopo aver amputato i tigli di Viale Beatrice d'Este e aver creato i presupposti per un loro inevitabile ammaloramento, ora tocca a Piazza Volta: sono stati tagliati 3 liquidambar e i cedri sono stati cimati e ancora potati.

Come aggirare lo Stop alle attività di manutenzione del verde? Appigliandosi ad una presunta instabilità e pericolosità degli alberi: una vera e propria scappatoia impossibile da dimostrare.

Nella riunione della Consulta per l'Ambiente del 3 febbraio avevamo chiesto (e in teoria ottenuto) di poter vedere le schede tecniche di tutti gli interventi programmati sul verde cittadino.

Le abbiamo chieste ancora agli uffici tecnici ed ancora all'Assessore Onori, in questi oramai due mesi trascorsi ...


Le stiamo ancora aspettando!... 



In un classico ed inaccettabile scaricabarile, fatto a spese nostre e dei nostri poveri massacrati alberi vigevanesi.

È ora di cambiare registro, è ora che la gestione del verde venga discussa e concordata con i cittadini che hanno realmente e disinteressatamente a cuore la nostra città!



Aggiungi i tuoi commenti, qui sotto oppure su Facebook

Aggiornamento: La Provincia Pavese ha dedicato un lungo articolo su questo argomento, che abbiamo pubblicato nel nostro post Pesce Sega d'Aprile

Nessun commento: