martedì 17 febbraio 2009

Comunicato Stampa

Alcuni esponenti di Vigevano Sostenibile hanno partecipato a titolo personale all'incontro organizzato dalla Lega venerdì 13 febbraio. A titolo personale in quanto non è stato possibile organizzare adeguatamente tale incontro a causa dello scarso preavviso.
All’interno del coordinamento infatti le decisioni vengono prese sempre nel modo più condiviso possibile, nessuno può decidere o parlare per conto di tutti senza aver prima concordato la linea da seguire; pertanto a volte i tempi di reazione a certe dichiarazioni dei nostri amministratori si prolungano.
Durante l'incontro di venerdì il senatore Mura e gli esponenti locali del Carroccio si sono detti disponibili a valutare tutti i pro e i contro di questa centrale, considerando anche l'ipotesi che non si debba costruire. Proprio il senatore, nonché segretario provinciale del Carroccio, ha sostenuto però di non essere disponibile a prendere una posizione contraria "a scatola chiusa".
Questo atteggiamento improntato alla cautela e subordinato ad un’attenta
valutazione sarebbe stato molto più apprezzato se manifestato anche nel momento in cui si è deciso di approvare questa centrale. Infatti, gli esponenti di Vigevano Sostenibile hanno ricordato al senatore che tutte le decisioni relative alla centrale sono state prese proprio in provincia anche grazie al suo partito e che senza questo lavoro i vigevanesi si sarebbero trovati alle porte della città una centrale da 72Kg di polveri sottili al giorno
davvero a “scatola chiusa”!

Leggi l'intero comunicato:http://www.vigevanosostenibile.org-a.googlepages.com/ComunicatoStampa_20090217.pdf

0 commenti:

Posta un commento

  © Blogger template The Business Templates by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP